Statuto dell'Associazione
"Amici Insieme con Germana"

Titolo I
NATURA E FINE

Art. 1
Costituzione

1. E’ costituita l’Associazione privata di fedeli denominata "AMICI INSIEME CON GERMANA".
2. L’Associazione ha durata illimitata ed ha sede in Verona, in via Nicola Mazza, 1.

Art. 2
Finalità

1. L’Associazione, senza scopo di lucro, è apartitica e apolitica. E’ costituita da persone che volontariamente, a titolo personale e gratuito, si adoperano per la realizzazione delle finalità dell’Associazione della quale condividono lo spirito. Nello specifico l'Associazione si pone le seguenti finalità:
a) conoscere, far conoscere e divulgare il pensiero cristiano di Germana Sommaruga e il suo insegnamento attraverso i suoi scritti;
b) porsi come "attore" nel processo canonico di beatificazione e canonizzazione di Germana Sommaruga.

Art. 3
Attività

1. L’Associazione svolge tutte le attività necessarie al raggiungimento delle finalità espresse dall’art. 2.
A tale scopo:
a) studia e approfondisce lo spirito di carità di Germana Sommaruga verso i sofferenti con le implicazioni delle condizioni di vita nel mondo d’oggi e tenendo conto delle diverse culture e tradizioni;
b) raccoglie testimonianze di persone che l’hanno conosciuta;
c) promuove incontri, convegni, studi accademici, borse di studio, tesi di laurea ed eventuali altre iniziative per divulgare e approfondire il suo insegnamento;
d) assume tutti i compiti e i contatti relativi alla funzione di "attore" secondo il punto b) dell’Art. 2.

Titolo II
APPARTENENZA

Art. 4
Soci fondatori, effettivi e sostenitori

1. Sono soci fondatori i fedeli che sottoscrivono il presente statuto.
2. Sono soci effettivi, oltre i soci fondatori, i fedeli che, nell’adesione all’associazione, assumono l’impegno a partecipare di norma alle sue attività e in particolare alle assemblee annuali (vedi art. 5, punto 1.).
3. Sono soci sostenitori:
a) i fedeli che desiderano condividere lo spirito e le finalità dell’associazione, ma non possono impegnarsi a partecipare con la loro presenza alle sue attività, e in particolare alle assemblee annuali;
b) coloro che, anche se non persone fisiche (associazioni, gruppi o altre aggregazioni), condividono idealmente le finalità dell’Associazione, senza dover necessariamente partecipare alle sue attività.

Art. 5
Adesione

1. L’Associazione è costituita da fedeli che intendono realizzare le finalità di cui all’art. 2.
2. Per diventare membri dell’Associazione è necessario presentare domanda scritta al Presidente che, con il Consiglio, decide in proposito a maggioranza assoluta.
3. Gli associati, all’atto della domanda di iscrizione, dichiarano di conoscere i principi e le finalità statutarie, esprimono la volontà di accettarli e condividerli, e si impegnano a partecipare a titolo personale e gratuito alle attività promosse dall’associazione, secondo le loro possibilità.
4. Non è prevista alcuna quota di iscrizione.
5. L’elenco degli associati, Fondatori effettivi e sostenitori, viene mantenuto aggiornato dal presidente con la collaborazione del segretario.

Art. 6
Dimissioni - Esclusione

1. I soci possono dimettersi liberamente dall’Associa-zione presentando comunicazione scritta al Presidente.
2. In caso di comprovati comportamenti irregolari, dopo a-ver sentito le ragioni dell’associato, il Consiglio può disporre l’esclusione di un socio. Tale decisione deve essere presa con la maggioranza prevista per le decisioni del Consiglio (art. 9, punto 7). Ne verrà data comunicazione scritta all’interessato.
3. Il presidente, in caso di comprovati comportamenti che arrechino danni morali o materiali all’Associazione o fomentino in seno ad essa disordini o dissidi, può sospendere un socio in attesa della decisione di cui al punto 2.
4. Contro tale decisione il socio può chiedere spiegazioni scritte.

Titolo III
ORGANI

Art. 7
Principi generali

1. Sono organi dell’Associazione:
a) l’Assemblea;
b) il Consiglio;
c) il Presidente;
d) il Vice-Presidente;
e) il Segretario;
f) il Tesoriere.
2. La durata in carica degli organi elettivi è di quattro anni per ogni mandato. I consiglieri possono essere rieletti.
3. Ogni elezione sarà fatta a maggioranza assoluta dei soci effettivi presenti.
4. Tutti gli incarichi associativi sono gratuiti. Il Consiglio può stabilire il rimborso di eventuali spese, preventivamente autorizzate dallo stesso o dal Presidente, sostenute dai soci incaricati di svolgere qualsiasi attività in nome e per conto dell’Associazione nei limiti delle finalità del presente Statuto.

Art. 8
Assemblea

1. L’Assemblea è composta dai soci effettivi per le decisioni che richiedono il voto. I soci sostenitori partecipano, senza diritto di voto, in quanto loro possibile, per i temi di studio, attività varie, iniziative da intraprendere. L’assemblea viene convocata con cadenza annuale, a meno che il consiglio non intenda convocarla in sessione straordinaria.
2. Spetta all’Assemblea svolgere una funzione propositiva e consultiva in ordine alle finalità e alle attività di cui agli artt. 2 e 3.
3. Alla stessa Assemblea spetta eleggere il Consiglio che du-ra in carica quattro anni (vedi art. 9, punti 2 e 3).
4. La convocazione dell’assemblea sarà inviata ai soci almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata con indicazione del luogo e ora d’inizio, accompagnata dall’ordine del giorno.
5. Per la validità dell’Assemblea in prima convocazione dovrà essere presente il la maggioranza dei soci. In seconda convocazione, l’Assemblea sarà valida qualunque sia il numero intervenuto dei soci. L’Assemblea delibera a maggioranza dei soci presenti. Sono fatte salve le particolari maggioranze previste dall’articolo 15 per la modifica del presente statuto e per lo scioglimento dell’Associazione.
6. Ad ogni socio effettivo spetta un voto. Egli però può votare, solo con delega scritta, anche per un altro socio avente diritto di voto.
7. I soci sostenitori, che non hanno diritto di voto, possono partecipare all’assemblea e contribuire alla trattazione dei temi, porre proposte e partecipare a iniziative e attività.

Art. 9
Consiglio

1. Il Consiglio è composto da sei membri scelti tra i soci effettivi, tra cui vengono nominati il Presidente, il Vice-Presidente, il Tesoriere e il Segretario.
2. Il primo consiglio e le singole cariche di Presidente, Vice-Presidente, Segretario e Tesoriere, sono eletti dai soci fondatori, tra loro, contestualmente all’atto di costituzione dell’associazione. Ciò permetterà l’immediata funzionalità dell’associazione nello svolgimento delle sue iniziative.
3. Successivamente, il consiglio verrà eletto dall’assemblea dei soci e gli incarichi verranno assegnati per elezione, all’interno del consiglio stesso.
4. Il consiglio deve essere convocato almeno tre volte all’anno.
5. Rimane in carica per quattro anni.
6. Spetta al Consiglio:
a) stabilire gli indirizzi generali, le iniziative e i programmi da attuare attraverso gli organi competenti;
b) decidere, a suo insindacabile giudizio. sulle domande di ammissione all’associazione e sulla qualifica di soci effettivi o sostenitori, nonché sui casi di esclusione dei soci;
c) approvare i bilanci consuntivi e preventivi;
d) tenere informati i soci dello svolgersi delle attività;
e) predisporre - per presentarle all’assemblea - le relazioni delle attività svolte e delle proposte per progetti futuri;
f) deliberare l’accettazione di lasciti, donazioni, oblazioni e contribuzioni varie;
g) adottare altre delibere non riservate a organi specifici dell’associazione.
7. Le riunioni si intendono valide con la presenza di almeno quattro componenti il consiglio. A parità di voti quello del Presidente ha valore doppio.
8. A ogni riunione del Consiglio il segretario redige il verbale, che conterrà l’elenco dei soci presenti, le deliberazioni assunte, la sintesi degli interventi, anche su temi informativi o altro. Al termine il Segretario lo sottoscrive con il Presidente.
9. In caso di dimissione o gravi impedimenti di uno dei componenti il Consiglio, lo stesso verrà sostituito con voto a maggioranza dei presenti del Consiglio, da uno dei soci. Resta in carica fino al termine del mandato del Consiglio stesso.

Art. 10
Presidente

1. Spetta al Presidente:
a) assumere in proprio i compiti e le responsabilità della figura di “attore” per il processo di beatificazione e canonizzazione di Germana Sommaruga. Può delegare stabilmente o occasionalmente determinati compiti a uno o più membri del Consiglio;
b) convocare ogni anno, con la collaborazione del Segretario, l’assemblea dei soci a norma dell’art. 8, punto 4;
c) convocare e presiedere il Consiglio, firmandone il verbale con il segretario. In caso di impedimento del Presidente il Consiglio può essere convocato per motivi urgenti o per la scadenza quadrimestrale dal Vice-Presidente;
d) sovrintendere alle attività dell’Associazione per assicurare l’attuazione degli artt. 2 e 3, in solido con il Consiglio;
e) rappresentare l’Associazione in tutte le occasioni necessarie;
f) delegare membri del Consiglio per funzioni specifiche;
g) dirimere in ultima istanza le eventuali controversie all’interno dell’Associazione;
h) in caso di motivazioni gravi e urgenti, può convocare il Consiglio per sollevare dall’incarico il Tesoriere ed eventualmente nominarne un altro.
Il Presidente può essere rimosso dall'incarico per gravi mo-tivazioni comprovate con deliberazione assunta dall'assemblea generale con il voto dei 2/3 (due terzi) dei soci.

Art. 11
Vice-Presidente

1. Spetta al Vice-Presidente:
a) collaborare col Presidente secondo suo incarico o delega;
b) subentrare nel compito di presidente in caso di dimissioni o impedimenti dello stesso;
c) convocare l'assemblea per la rinnovazione del Presidente.

Art. 12
Segretario

1. Spetta al Segretario collaborare col Presidente:
a) mantenere aggiornato l’elenco degli associati;
b) collaborare con il presidente per la convocazione dell’Assemblea a norma dell’Art. 8, punto 4. e Art. 10, punto b);
c) redigere il verbale delle sedute di consiglio e firmarlo con il Presidente;
d) svolgere tutti gli adempimenti necessari a conseguire le finalità dell’Associazione.

Art. 13
Tesoriere

1. Spetta al Tesoriere:
a) gestire entrate e uscite dell’Associazione;
b) stilare il bilancio annuale dell’Associazione di cui all’Art. 14, punto 3;
c) presenziare a ogni riunione del Consiglio per esporre la situazione economica dell’Associazione o, in caso di impedimento, presentare adeguata relazione sull’operato e sullo stato di fatto.

Titolo IV
MEZZI DI SOSTENTAMENTO

Art. 14
Economia

1. Le attività dell’Associazione sono sostenute attraverso il concorso di offerte libere degli associati e di contributi di qualsiasi natura che costituiscono il patrimonio dell’Associazione, amministrato dal Consiglio e dal suo Presidente, con la collaborazione fattiva del Tesoriere, secondo quanto stabilito dal presente Statuto.
2. Detto patrimonio sociale, suscettibile di incremento in virtù di atti di liberalità e delle attività svolte, non può essere distribuito durante la vita dell’Associazione ed è intrasmissibile.
3. Il Tesoriere predispone ogni anno entro il 31 dicembre il bilancio preventivo e, entro il 31 marzo, il bilancio consuntivo, da sottoporre al Consiglio per la sua approvazione.
4. Tutti gli associati sono impegnati per garantire l’adeguato sostegno economico alle attività di cui all’art. 3.

Titolo V
DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

Art. 15
Modifiche allo Statuto

1. Eventuali modifiche al presente Statuto sono deliberate dall’Assemblea che decide con la maggioranza dei due terzi degli aventi diritto al voto.

Art. 16
Scioglimento dell’Associazione

1. In caso di scioglimento dell’Associazione, che dovrà essere deliberato dall’Assemblea con il voto favorevole dei tre quarti degli aventi diritto, gli eventuali beni di sua proprietà saranno devoluti all’Istituto Secolare Missionarie degli Infermi.

Art. 17
Norma finale

1. Per eventuali dubbi interpretativi e per quanto non esplicitamente espresso nel presente Statuto, si farà riferimento alle norme del Codice di Diritto Canonico e, in quanto compatibili, alle disposizioni del Codice Civile.
2. In caso di controversie l’associazione, nella persona del Presidente, sottoporrà il caso al Vicario Giudiziale della Diocesi di Verona, quale organo di arbitrato.

Per informazioni:
e-mail: aigermana@gmail.com